NEWS - Il coaching in azienda

Il successo del coaching in azienda

Il coaching in azienda Comments (0)

Il coaching è un metodo di intervento rivolto ai singoli e alle organizzazioni; le sue tecniche di allenamento rafforzano il pensiero creativo e progettuale, permettendo di trasformare l’idea in obiettivo.

In ambito aziendale il coaching è un processo di sviluppo che aiuta a individuare e sostenere gli obiettivi aziendali, attraverso la co-costruzione di un piano d’azione per raggiungere i risultati desiderati. Il coaching lavora con le persone per la crescita del loro potenziale attraverso un percorso di consapevolezza e assunzione pro-attiva di responsabilità.
Non è un consulente o uno psicologo del lavoro, non è suo compito consigliare nelle scelte di business ma mettere le persone nella condizione di saper prendere, da sole, decisioni efficaci in piena consapevolezza.

Può essere di tipo individuale, accompagna un manager, imprenditore, professionista nel suo processo di cambiamento, definizione e attuazione di un piano d’azione. Oppure di tipo più formativo, attraverso incontri in aula con gruppi ristretti per consentire il massimo dell’interazione e su temi specifici di competenze e potenzialità.

E’ nato negli anni 70 in America applicato per la prima volta in ambito sportivo, oggi è considerato un metodo molto efficace nelle aziende che si apprestano ad affrontare percorsi di grande cambiamento o vanno verso un futuro di eccellenza. Basti pensare che secondo Fortune 500 circa il 40% delle migliori aziende del USA applicano con continuità il metodo del coaching! I dirigenti e responsabili delle risorse umane di queste compagnie, considerano il coaching come lo strumento più potente per indurre un cambiamento duraturo personale.

Parliamo di un mercato che in Italia vale circa 30 mio di euro. Dal 2007 a oggi c’è stato un incremento costante di circa il 50% all’ anno. Il motivo di questa forte espansione è probabilmente riscontrabile in un dato emerso da uno studio del Financial Times, che ha dimostrato che la formazione (mercato che vale miliardi di euro ogni anno) ha un effetto sulla produttività del 22%, mentre il coaching arriva all’88%.

Ma perché è cosi efficace?

Perché restituisce un nuovo approccio comportamentale che:

  • sviluppa l’autonomia e l’orientamento agli obiettivi,
  • accresce la proattività e lo spirito di iniziativa,
  • stimola il proprio potenziale personale e professionale,
  • migliora la comunicazione e le relazioni interpersonali,
  • accresce la fiducia nelle proprie scelte,
  • sviluppa il pensiero creativo e di presa delle decisioni,
  • rende capaci di sperimentare nuove sfide e opportunità,
  • aiuta a modificare automatismi o abitudini di vita improduttivi.

 

» Il coaching in azienda » Il successo del coaching in...
On 09/03/2018
By
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

»